Uno degli ostacoli che ci bloccava dall’acquistare LED era rappresentato dalla limitata quantità di luce prodotta.

 

Stiamo parlando del flusso luminoso o Lumen. Tecnicamente l’unità di misura della luce percepita dall’occhio umano. I Lumen (lm) sono legati alla potenza della lampada (W). Più Watt sono consumati, più luce viene emessa dalla lampada… almeno fino ad ora! 

 

Per dimostrare il miglioramente dei LED, vogliamo proporre un semplice esempio comparando i lm/W prodotti da una lampada ad incandescenza, un’ alogena e una LED. 

 

Una lampada ad incandescenza come   Goccia E27 60W 230V Chiara  produce 550 lm consumando 60W, il che viene convertito in 9lm/W.

 

Philips EcoClassic 53W E27 230V A55 Clear  è una lampada alogena che consuma 53W e produce 850lm. Ciò significa che la lampada produce 16 lumen per ogni Watt consumato.

                     

Analizzando Philips CorePro LEDbulb 9 - 60W 827 E27 , questa lamapda consuma 9W, rimpiazzando un’alogena da 60W. Questo prodotto produce 89lm/W, praticamente 10 volte di più di una lampada ad incandescenza e 6 di un’alogena.

 

 

 

Incandescenza

Alogena

LED

Lumen

550

850

806

Watt

60

53

9

Lm/W

9

16

89

 

 

Nonostante i suoi molteplici vantaggi, i LED non potevano garantire un’alta qualità d’illuminazione, se comparati con le tradizionali risorse di illuminazione. Tuttavia, come puoi vedere dall’esempio in alto, qualosa è cambiato.

 

La tecnologia LED è stata sviluppata e l’efficienza è esponenzialmente cresciuta. Oggi rappresentano senza dubbio la migliore soluzione d’illuminazione in quanto non sacrificano più qualità in cambio di risparmio energetico.

 

Quando dovrai sostituire le tue lampade, consulta quanti lumen producevano e prendi in considerazione un’alternativa LED. Avrai l’opportunità di beneficiare della stessa qualità d’illuminazione, consumando di fatto meno energia.

 

Passare a LED non significa più solamente ridurre i costi della tua bolletta e di manutenzione, ma anche scegliere altà qualità di luce!