Come ricablare una plafoniera 4x TL D / T8 18W 60x60

Sostituire tubi neon con soluzioni LED oggi è veramente semplice. Nella maggior parte dei casi è necessario solamente rimuovere starter e tubo fluorescente e sostituire lo starter ed installare il nuovo tubo LED.


Tuttavia, come spesso accade, c’è l’eccezione che conferma la regola.


Infatti, nel caso di una plafoniera 60X 60 per tubi fluorescenti T8, non sempre è possibile procedere con una mera sostituzione dei tubi per passare a LED, sia se il reattore è convenzionale, sia se la plafoniera lavora con un reattore elettronico.


Se la plafoniera presenta un reattore convenzionale, la sostituzione di starter e tubo può non essere sufficiente. D’altra parte, risulta complicato trovare tubi da 60cm che possano essere compatibili con un reattore elettronico, come per esempio i tubi Instantifit firmati Philips o HF, prodotti dal colosso tedesco Osram.


In questi casi è necessario procedere con un ricablaggio della plafoniera.


Come primo passo, scegliete tubi LED che si alimentano a 220-240V. Piccolo trucco per essere sicuri del voltaggio, controllate che lo starter sia incluso. Qualora desideriate fare una ricerca più approfondita potete scaricare e consultare la scheda tecnica del prodotto.

Ecco come intervenire in una plafoniera 60x60cm con reattore elettronico:


ATTENZIONE – Prima di cominciare con qualsiasi operazione che concerne materiale elettrico, togliere la corrente e scollegare i fili dell’alimentazione.


  1. Rimuovere la plafoniera dal soffitto

 

  1. Scollegare i fili

 

  1. Ricablare la plafoniera

Cominciare con il connettore di alimentazione.

Cavo BLU : neutro

Cavo MARRONE/NERO : fase

 

 

 

Portare i cavi Fase e Neutro ai portalampada come mostrato in foto. Ora il reattore è completamente scollegato dal circuito. Potete decidere di eliminarlo o lasciarlo nella plafoniera. Non causa nessun problema.


 


  1. Tubi ruotabili

 

I portalampada all’ interno delle plafoniere non sono sempre montati con lo stesso orientamento. Se con un tubo fluorescente questo non costituisce alcun problema in quanto offre un’apertura del fascio luminoso di 360°, è fondamentale prestare attenzione a questo aspetto nel momento in cui installiamo un tubo LED, perché offre un’ apertura di circa 140° (la luce scaturisce quindi da un solo lato). Se montate i tubi LED su portalampada orientati nel modo scorretto, la luce verrà proiettata verso il soffitto anziché verso il pavimento, offrendo un risultato sicuramente inutile. Per semplificare questa operazione esistono tubi con attacchi ruotabili.

 




Controllate l’orientamento del porta lampada. Se necessario, ruotate il tubo di 90° per far sì che sia orientato correttamente.


ATTENZIONE. Non dimenticate anche di montare il tubo con la testa alimentata dal lato cablato, altrimenti il tubo non si accende.

 







  1. Date corrente e questo sarà il risultato
  2.