Lascia perdere 10 tazze di caffè al giorno, redbull, o altri trucchi strani che influenzano la tua salute. Se vuoi studiare meglio o rimanere più concentrato, la soluzione è semplice e molto più salutare: recati in luoghi attrezzati con un’illuminazione LED.

 

width="449"

 

Il concetto di illuminazione nelle aree dedicate all’istruzione è cambiato nel corso degli anni. Le aule oggi sono diventante spazi multifunzionali che dipendono moltissimo dal tipo d’illuminazione di cui sono dotate.

 

Installare le corrette fonti di luce stimola la produttività degli studenti, crea un ambiente confortevole e soddisfa le esigenze che un’aula richiede per svolgere le diverse attività.

 

Per esempio, bisogna considerare che l’illuminazione deve offrire la perfetta atmosfera per aumentare la concentrazione, attraverso un flusso luminoso potente, ma anche la possbilità di adattarsi per presentazioni digitali, senza provocare riflessi o abbagliamenti.

 

La smart lighting in questo caso rappresenta un’eccellente opzione in quanto offre la possibilità di regolare il flusso luminoso ed adattarlo ad ogni esigenza.

 

Generalmente parlando, la luce dovrebbe garantire una temperatura colore di circa 4000K. Ricerche hanno dimostrato che questa temperature colore, la quale offre una luce bianco/blu, stimola la concentrazione e conseguentemente la produttività degli studenti.

 

Questo accade perchè le luci blu stimolano un fotorecettore nell’occhio che riduce la melatonina e aiuta le persone a stare sveglie. Un’illuminazione di questa qualità è offerta dalle lampade LED.

 

Adottando alternative LED, si può disegnare un quadro di come scuole o università possano diventare gli ambienti del futuro. Da aumentare l’efficienza energetica ad essere pionieri di un’illuminazione flessibile, scuole e università possono diventare un esempio per molti altre tipologie di edifici.

 

Inoltre, tenendo accese le luci per molte ore, questi ambienti sono tra i più grandi consumatori d’energia dedicata all’illuminazione. Passare a LED non è solo una questione ecologica ma anche l’opportunità di utilizzare scuole e università in maniera efficiente.

 

Con alternative a risparmio energetico, sarà possibile ridurre i consumi energetici, emissioni di CO2 e migliorare l’immagine dell’edificio. È uno dei pochi investimenti a lungo termine che offre risultati anche nel breve periodo.

 

Non è solo “una cosa carina” da avere. Una corretta illuminazione può rappresentare una vera e propria rivoluzione.