Philips HUE oppure Osram Lightify? Non sei più costretto a scegliere. Il ponte di Philips HUE funziona con le lampadine di entrambe le firme.

L’ultimo aggiornamento del ponte di Philips HUE ha fatto passo indietro. Suona come un paradosso ma è in verità un miglioramento importante per noi consumatori.

 

Se precedentemente il colosso olandese aveva limitato l’uso del ponte solamente a lampade firmate Philips, il nuovo HUE 2.0 permette la connessione anche con le lampade Osram. Già possibile in passato, Philips aveva cambiato idea riguardo questa sorta di collaborazione. A cause però delle troppe lamentele dei consumatori, ha riaperto le porte alle lampadine della concorrenza.

 

Per avere la certezza, abbiamo condotto un test nell’ufficio di Lampada Diretta collegando una lampada Philips ed una Osram al medesimo bridge HUE di Philips. Entrambe le lampade funzionano perfettamente, desideriamo puntualizzare alcune raccomandazioni.

 

 

Come installare il Philips HUE 2.0?

 

Per cominciare, il ponte deve essere connesso al cavo ethernet in quanto il ponte non è dotato di tecnologia wireless. Tuttavia tale caratteristica non dev’essere influenzare negativamente il voto finale della qualità Philips. Il ponte infatti funziona correttamente appena collegato a Internet attraverso il cavo, senza bisogno di alcuna configurazione.

 

Il ponte firmato Osram, invece, si connette via wifi con il tuo router e con le lampade Lightify. Tuttavia la connessione tra questi soggetti potrebbe risultare debole, e di conseguenza, perdersi.

 

Una volta che il ponte Philips è connesso, è possibile scegliere tra un vasto assortimento di apps per controllare la tua illuminazione da ogni dispositivo iOS o Android..

 

Dai vita a qualsiasi tipo di atmosfera con un semplice tocco!

 

 

Quali sono le principali differenze tra le lampade HUE e Lightify?

 

Non appena fai entrare in funzione le lampade, noterai immediatamente la differenza di luce. Mentre l’illuminazione della lampadina Philips appare più tenue e delicata, la lampadina Osram offre una luce più potente e decisa.

 

Considerando che con tale tecnologia avrai l’opportunità di dimmerare la luce oppure cambiare colore attraverso l’utilizzo delle divertenti app, in questo contesto la scelta della lampada diventa meramente una questione di gusti. Preferisci un’ illuminazione più calda? Vai e scegli Philips. Desideri un’illuminazione brillante? Allora buttati su Osram.

 

 

Altre raccomandazioni

 

Gli interruttori devono essere accesiPotrebbe essere un’ indicazione banale ma è sempre meglio menzionarla. Se spegni le lampade dall’interruttore principale, non potrai controllare l’illuminazione dal tuo dispositivo.

 

Se la tua soluzione d’illuminazione è già equipaggiata con dimmer… fai in modo che i dimmer non siano in funzione. Se i tuoi dimmer influenzano l’illuminazione delle lampade connesse al ponte, non potrai usufruire interamente delle caratteristiche che HUE ha da offrirti.

 

Prova apps diverse e scegli quella che preferisci! Philips HUE arriva equipaggiato con la sua app personalizzata, compatibile per iOS e Android. Tuttavia, esiste un vastissimo assortimento di app, non specificatamente targate Philips, che però possono controllare senza complicazioni il tuo HUE.