• Spedizioni gratuite da 100 € IVA escl.122 € IVA incl.
  • Pagamento in 14 giorni
  • Garanzia totale fino a 5 anni

Come scegliere... l'apertura del fascio luminoso

Gradenbundels LED Halogeenspots



Che cos'è l'apertura del fascio luminoso?

 

L'apertura del fascio luminoso si riferisce all'angolo creato dalla luce emessa da una sorgente luminosa quando raggiunge una determinata superficie.



Come scegliere l'apertura del fascio luminoso?

 

L’apertura del fascio luminoso, misurata in gradi ed espressa con il simbolo “°” o la lettera “D”, varia in relazione all’utilizzo del prodotto illuminante. In linea di massima, si spazia da un’ampiezza minima di 10° fino a 120° a seconda della tipologia di lampada.

Più l'angolo di emissione è acuto, più il fascio luminoso verrà concentrato su un’area precisa. Ad esempio, un'apertura del fascio luminoso di soli 10° concentrerà tutta la luce in un punto. Per questo motivo, la luce risulterà più intensa rispetto alle soluzioni con un’apertura più ampia. Questa tipologia d’illuminazione viene consigliata per illuminare articoli d’arredamento, oggetti artistici o punti specifici.

Le sorgenti luminose con un angolo più aperto emettono una luce diffusa. I prodotti illuminanti con un fascio luminoso ampio vengono indicati per l’illuminazione generale di spazi ampi.



Fascio luminoso da 10°

Fascio luminoso stretto comunemente usato per un'illuminazione d'accento su opere d'arte o punti specifici.



Fascio luminoso compreso tra 24° e 40°

Questo angolo luminoso medio offre un'illuminazione più diffusa. È consigliato soprattutto per negozi, ristoranti ed ambienti domestici.



Fascio luminoso superiore a 60°

Questo fascio luminoso ampio è indicato per l'illuminazione generale di uffici ed ingressi di edifici pubblici.



 

I nostri bestseller




Osram Parathom Advanced

 

GU10 LED


Philips CorePro LEDspot

 

GU5.3 LED


Philips LEDspot LV

G53 LED


Osram Parathom G4

GU4 LED