Come calcolare i lumen per ogni stanza?

Spesso quando si acquista una lampadina LED può risultare difficile scegliere la quantità di lumen necessaria per l’ambiente dove si vuole installare la nuova sorgente luminosa. In questo articolo diamo un’indicazione sul numero di lumen consigliati per ogni stanza della casa, così da dare qualche nozione base sull’illuminazione che ti aiuterà a orientarti verso la scelta più adatta alle tue esigenze.

 

lumen in casa

 

Che cos’è il lumen?


luci a catena

Il lumen è l’unità di misura che indica la quantità di luce emessa da una sorgente luminosa. In altre parole, il lumen misura la luminosità di una lampadina. Inoltre, questa unità di misura è fondamentale in quanto il rapporto lumen e watt (lm/W) determina l’efficienza energetica di una lampadina. Più alto il rapporto lumen watt, maggiore sarà l'efficienza di una lampadina. Per scoprire di più sui lumen clicca qui.

L’illuminazione LED è nota per il basso consumo energetico e, allo stesso tempo, alta resa luminosa. Questo vuol dire che le luci a LED emettono la stessa quantità di luce delle vecchie lampadine alogene o a incandescenza, ma consumano molta meno energia. Se, per esempio, una lampada alogena ha efficienza energetica media pari a 18 lm/w, una lampadina LED con uguale emissione luminosa, avrà efficienza energetica di circa 113 lm/W.

 

Quanti lumen per ogni stanza?

Negli ambienti domestici si svolgono varie attività e ogni stanza richiede un tipo di illuminazione diversa. Infatti, se in cucina è utile avere molta luce, la camera da letto può anche essere meno luminosa. Ecco perché bisogna tenere bene a mente il luogo di destinazione di una lampada o lampadina quando si decide quanti lumen scegliere. Inoltre è ricordarsi che sarebbe meglio illuminare una stanza con più di una fonte luminosa, in modo tale da distribuire al meglio la luce nello spazio.

Di seguito potrai trovare un’indicazione sul numero di lumen suggeriti per ogni stanza della casa. È importante considerare che sono solo suggerimenti e che il numero di lumen necessari può variare in base alla quantità di luce naturale presente nella stanza, dalle sue dimensioni dall’altezza del soffitto e dal colore dell’arredamento.

 

La cucina

illuminazione cucina

La cucina è spesso uno degli ambienti più vissuti della casa, dove si svolgono diverse attività. Per questo è importante assicurarsi di godere di un’illuminazione adeguata in tutta la stanza. A seconda della dimensione della stanza, infatti, un unico punto luce sopra il tavolo potrebbe non essere sufficiente, in quanto può essere necessario illuminare anche fornelli e piano di lavoro. Questo può essere fatto molto facilmente con delle strisce LED. Per illuminare la cucina consigliamo di scegliere un’illuminazione fra i 2000 e i 4000 lumen.

 

 

Il soggiornoilluminazione soggiorno

In molte abitazioni private il soggiorno viene usato come spazio dedicato alla TV e/o come zona pranzo/cena. Nella primo caso non è necessaria una luce intensa, per questo si consigliano luci dai 1500 ai 3000 lumen. Un’illuminazione regolabile contribuirà a creare l’atmosfera più adatta per ogni occasione. Scopri le nostre lampadine Dim to Warm qui. La zona pranzo/cena, invece, richiede una luce più brillante, tra i 3000 e 4000 lumen. Anche in questo caso le lampadine dimmerabili possono essere la soluzione più adatta, in quanto consentono di regolare l'intensità della luce a piacere. Passare da una luce più forte a una meno sarà facilissimo!

 

Il bagnoilluminazione bagno

Il bagno è lo spazio in cui si necessita la maggiore quantità di luce possibile, soprattutto quando si svolgono attività abituali come lavarsi i denti, radersi la barba o truccarsi. Il numero di lumen indicati per questo ambiente varia dai 2000 ai 4000lm.

In base alle proprie preferenze si può decidere di avere un’unica lampada o più punti luce. In entrambi i casi è però essenziale che le lampadine che si andranno a installare in bagno abbiano un ottimo indice di protezione IP. Questo acronimo sta per Ingress Protection e misura la protezione di un prodotto dall’ingresso di solidi e liquidi.

 

La camera da lettoilluminazione camera

La quantità di luce artificiale necessaria in camera da letto varia in base a molti fattori, come luce naturale già presente nella stanza, gusto personale e articoli di arredamento. Inoltre, nel caso in cui la camera è destinata ai bambini, la quantità di luce artificiale dovrà essere superiore. In genere, una luce tra i 2000 e i 4000 lumen può adattarsi bene alle diverse esigenza.

 

 
 

 

Un consiglio pratico

Nella scheda tecnica di ogni prodotto è presente un riferimento al numero di lumen emesso dalla sorgente luminosa e alla temperatura di colore della luce. La tonalità della luce influirà sull’effetto che si desidera creare in una stanza. Per scoprirne di più clicca qui. Non esitare a contattarci per assistenza sulla scelta di un prodotto.

 

Alcune delle lampadine LED più acquistate

 

Lampadine LED Noxion E27

Lampadine LED Noxion E27


Faretti LED Noxion GU10

Faretti LED Noxion GU10


Lampadine LED Philips E14

Lampadine LED Philips E14


e27 dim to warm

Lampadine Dim to Warm