Quali lampadine LED sono dimmerabili?

dimmed bulbs

Una delle domande più frequenti quando si vuole passare all’illuminazione LED è se le lampadine LED sono dimmerabili. La risposta a questa domanda è semplice: alcune soluzioni LED sono dimmerabili, ma non tutte.

 

Come funzionano le lampadine LED dimmerabili?

Il termine LED è l'acronimo di light-emitting diode, che tradotto è “diodo a emissione luminosa”. Un diodo a emissione luminosa altro non è che la fonte d’illuminazione stessa di questa tipologia di lampadine. In altre parole, la corrente elettrica passa attraverso il diodo e più elettricità attraversa il diodo, più luce viene emessa. Quindi, le lampadine dimmerabili, consentono di regolare la quantità di luce emessa, ovvero l’intensità luminosa, in base a preferenze o necessità illuminative. Queste lampadine sono ottime per cambiare l’atmosfera di casa in un attimo o per ridurre i consumi energetici quando non serve una luce potente.

 

hospital

Come posso capire se una lampadina LED è dimmerabile?

Nella maggior parte dei casi tutti i modelli di lampadine LED hanno una versione dimmerabile e una non. Questa caratteristica viene, di solito, specificata sulla confezione della lampadina o sulla pagina online dedicata a un determinato articolo. Per questo si consiglia sempre di consultare attentamente le caratteristiche del prodotto per assicurarsi che sia dimmerabile.

 

Come posso regolare l’intensità di una lampadina LED?

Per cambiare l’intensità luminosa delle lampadine LED è necessario un dimmer. Nella maggior parte dei casi, con un dimmer specifico per lampadine alogene o a incandescenza non è possibile dimmerare in modo efficace le lampadine LED. Questo perché tutti i dimmer tradizionali, chiamati anche varialuce, hanno una potenza minima di 40W e una massima di 80W. Quindi, quando si sostituisce una vecchia lampadina con soluzioni LED, bisogna tenere a mente che queste ultime hanno spesso un wattaggio inferiore rispetto al minimo consentito dal dimmer. Di conseguenza, se si utilizza un dimmer tradizionale con lampadine LED, si possono verificare dei fastidiosi sfarfallii che potrebbero compromettere la qualità dell'illuminazione. Ecco perchè esistono dei dimmer per lampadine LED, con potenza 0-150W. Con i varialuce LED si avrà la certezza di poter regolare la maggior parte delle lampadine LED correttamente. Scopri tutti i dimmer per lampade LED qui.

 

Che differenza c’è fra lampadine dimmerabili e lampadine Dim to Warm?

Con una lampadina dimmerabile è possibile cambiare l’intensità luminosa di tale lampadina. Questo vuol dire che si può regolare la potenza della luce, passando da luce più forte a luce meno forte. Tuttavia, esistono anche lampadine Dim to Warm che consentono di regolare il colore della luce. Con questo tipo di illuminazione, quindi, è possibile passare da luce calda a luce fredda e poi regolarne anche l’intensità. Scopri tutte le nostre lampadine Dim to Warm qui.