• Spedizioni gratuite da 100 € IVA escl.122 € IVA incl.
  • Pagamento in 14 giorni
  • Garanzia fino a 5 anni
  • Ordina entro le 20:00 e spediremo in giornata!
  • Più di 6000 recensioni

Lampade a Scarica

Le lampade a scarica sono una tipologia di lampadine note per la loro intensa emissione luminosa, ideale per l’illuminazione di spazi ampi come fabbriche, magazzini e palestre. Grazie al loro lungo ciclo di vita, queste sorgenti luminose sono adatte per un utilizzo negli ambienti dove è richiesta un’illuminazione costante. Le lampade a scarica sono disponibili in varie tipologie: lampade a vapori di mercurio, lampade a ioduri metallici, lampade al sodio ad alta pressione e molto altro ancora. Tutti questi prodotti illuminanti sono progettati dai marchi più prestigiosi dell’illuminazione come Philips, Osram e Sylvania. Usa i filtri nella per individuare rapidamente il prodotto desiderato. Oppure visualizza le lampade a scarica LED! I LED sono la scelta più efficiente ed ecologica!

Filtra perCategoria
Ricerca attuale
1-24 su 414 risultati trovati
Filtro
Ordina per

Cos'è una lampada a scarica?  

Le lampadine a scarica sono formate da un tubo di vetro o di quarzo alle cui estremità ci sono due elettrodi, più precisamente un anodo e un catodo. All'interno del tubo c’è anche del gas (argon, neon, krypton, xeno) che, attraverso una scarica elettrica, emette luce. Da qui il nome “lampade a scarica di gas”. Molte lampade sono inoltre riempite con materiali aggiuntivi, come ad esempio sodio, vapori di mercurio e alogenuri metallici.

Abbiamo articoli dei migliori produttori, come Philips e Osram, e con attacchi diversi per adattarsi ad ogni lampada o lampadario. Ecco una lista degli attacchi più diffusi:

  • G12
  • G8.5
  • BY22d
  • PGJ5
  • GU6.5
  • GX12
  • E27
  • E40

Consiglio! Le lampadine a scarica hanno specificato nel loro titolo sia il nome del produttore sia il tipo di attacco. Questo perché ogni produttore dà a queste lampadine un nome diverso. Per esempio, Philips le chiama CDM-T, dove CDM sta per "ceramic discharge metal-halide". Se, invece, la lampada è stata prodotta da Osram sarà chiamata HCI-T. Nonostante i nomi diversi, i tipi di attacco sono uguale da marchio a marchio. Consigliamo però di prestare sempre attenzione alle specifiche di queste lampadine.

Usa i filtri a sinistra dei prodotti per aiutarti nella scelta!

Quali tipi di lampade a scarica esistono?  

Scegliere una lampadina a scarica non vuol dire solo decidere quale attacco e quale temperatura di colore sono quelli giusti, ma bisogna anche decidere quale tipo di lampada sia il più adatto alle proprie esigenze. Ecco i tipi più comuni:

  • Lampade a vapori di alogenuri: hanno un’ottima resa dei colori e sono molto versatili, in quanto ci sono modelli da 20 W, così come da 4000 W. Sono spesso usate come illuminazione per impianti industriali o per set cinematografici;
  • Lampade a vapori di sodio ad alta pressione: emettono una luce giallo-oro perchè hanno una gamma di Kelvin limitata. Questo influenza negativamente anche la resa cromatica. Le lampade di questo tipo sono spesso usate per l'illuminazione stradale;
  • Lampade a vapori di sodio a bassa pressione: emettono una luce monocromatica arancione di 1800K. Vengono quindi usate solo dove non è importante un'alta resa dei colori, come sulle strade o negli impianti industriali. A causa del loro colore appariscente, sono spesso utilizzate come lampade di segnalazione.

I vantaggi delle lampade a scarica

Questo tipo di illuminazione era usato in passato negli spazi in cui c’era bisogno di una luce brillante e intensa, e continua a essere utilizzato anche al giorno d’oggi. Questo perché, a seconda della dimensione della lampadina e del tipo di gas al suo interno, le lampade a scarica possono emettere fino a 110.000 lumen! Anche la resa cromatica della luce emessa è molto buona e realistica, infatti la maggior parte di queste lampadine raggiungono un CRI di 90-99 Ra. Alcune di queste lampade sono anche dimmerabili. Puoi trovarle facilmente usando il filtro, oppure clicca qui.

Tuttavia, le lampade a scarica hanno anche alcuni svantaggi. I principali sono il loro elevato consumo di energia e i loro componenti tossici, che possono danneggiare sia noi che l'ambiente. È importante quindi smaltire sempre queste lampadine in un centro di riciclaggio! 

Conviene passare da una lampada a scarica a una lampadina LED?

Sapevi che esistono anche lampade a scarica LED? In molti casi, i LED hanno la stessa intensità luminosa delle lampade con gas, ma sono molto più efficienti dal punto di vista energetico e durano più a lungo. Con il LED taglierai sia i costi dell’elettricità che quelli di manutenzione e sostituzione! Un altro grande vantaggio delle lampadine LED è che non contengono sostanze tossiche, come il gas di mercurio, ma possono essere riciclate. Sono quindi la scelta giusta anche per l’ambiente!

Richiesta specialistica

Per gli installatori e gli elettricisti, così come per le aziende che ordinano grandi volumi regolarmente, offriamo vantaggi speciali, come per esempio uno sconto fino al 20% o un referente personale.

Compila i campi sottostanti e ti contatteremo a breve. Per contattarci più velocemente puoi raggiungere il nostro team di vendita per telefono al numero 02 40326383

Questa opzione è riservata a professionisti e aziende, non usarla se sei un cliente privato.

La tua richiesta è stata inviata con successo!

Il nostro team di vendita ti contatterà a breve. Raccoglieremo i tuoi dati e parleremo dei vantaggi che puooi ottenere. Grazie per la tua fiducia!

Ci dispiace

Purtroppo puoi richiedere un preventivo solo se sei un installatore o un'azienda. Puoi sempre utilizzare gli sconti speciali per i nostri prodotti.