• Spedizioni gratuite da 100 € IVA escl.122 € IVA incl.
  • Pagamento in 14 giorni
  • Garanzia totale fino a 5 anni

Qual è la migliore illuminazione per un acquario?

La scelta dell'illuminazione per un acquario è estremamente importante per la salute di piante, pesci e altre forme di vita acquatica. Per questo è importante quando si acquistano le lampade per un acquario conoscere tutti gli aspetti da prendere in considerazione. L'illuminazione LED è l'opzione più efficiente dal punto di vista energetico per un'installazione all'interno di acquari, ma ci sono altri aspetti da valutare come il colore della luce e la durata dell'illuminazione. Puoi trovare tutte le informazioni più importanti e numerosi consigli sui prodotti più adatti in questo blog.


illuminazione per acquario con pesci
pesce rosso in una lampadina

Perché l'illuminazione è così importante per gli acquari?

Una corretta illuminazione contribuisce a ricreare il naturale ciclo giorno-notte all'interno dell'acquario. Le piante hanno bisogno della luce per la effettuare la fotosintesi, rimuovendo i nutrienti dall'acqua. Se questo non accadesse, le alghe proliferebbero influenzando la qualità dell'acqua, la salute dei pesci e degli altri abitanti dell'acquario.

 

La luce del giorno è sufficiente per illuminare il mio acquario?

La luce del giorno naturale da sola non è sufficiente per il tuo acquario. È necessario assicurarsi di non esporre l'acquario né alla luce solare diretta né quella indiretta in quanto la temperatura dell'acqua potrebbe aumentare in modo significativo causando la diffusione delle alghe. 

 

Perché scegliere un'illuminazione LED per gli acquari?

Spesso all'interno degli acquari sono presenti tubi al neon, lampade fluorescenti compatte o lampade a scarica HQL/HQI. Tuttavia, la scelta pi diffusa sono i tubi fluorescenti o i tubi LED.

I tubi neon sono disponibili in due diverse tipologie: T8 e T5. I tubi neon T8 hanno un attacco G13 e un diametro di 26 mm. Vengono spesso installati negli acquari più vecchi. I tubi neon T5 invece sono usati principalmente negli acquari più nuovi. Hanno un attacco G5, hanno un diametro di 16 mm e sono notevolmente più sottili.

Perché dovresti allora utilizzare i tubi LED? I LED offrono un consumo energetico notevolmente inferiore e, allo stesso tempo, una migliore qualità della luce. Inoltre, i tubi LED non generano calore nell'emissione della luce. Questo contribuisce a prolungare la loro durata di fino a 3 volte di più rispetto ai tubi al neon. I LED sono disponibili anche negli attacchi G13 (T8) e G5 (T5), rendendo il passaggio ai LED particolarmente facile.

 

Di quanta luce ho bisogno per il mio acquario?


Beleuchtetes Aquarium mit vielen grünen Pflanzen

La raccomandazione per la quantità di luce nell'acquario è di circa 30 lumen per litro d'acqua. Ciò consente alla maggior parte delle piante di prosperare nell'acquario. Poiché alcune piante necessitano di ancora più luce per crescere, puoi fornire fino a 50 lumen per litro. Anche le piante che hanno un maggiore bisogno di luce potranno crescere in serenità.

Il valore di 30-50 lumen per litro è, tuttavia, una stima generalizzata. Di quanta luce ha effettivamente bisogno un acquario dipende interamente dal tipo di pianta utilizzata. 

Una luce troppo intensa nell'acquario può portare a una maggiore crescita delle alghe, ma troppa poca luce può avere un effetto negativo sulla crescita e sulla salute delle piante. Se si aumenta l'intensità della luce, infatti, le piante svolgeranno più fotosintesi e di conseguenza avranno più bisogno di più CO2 e sostanze nutritive.

 

 

 

Perché la luminosità è così importante per l'illuminazione del mio acquario?

L'unità di misura lumen (lm) descrive la luminosità di una lampada ed è quindi decisiva nella scelta dell'illuminazione LED per l'acquario. Il Watt, invece, indica il consumo di energia di una sorgente luminosa e non è particolarmente rilevante in termini di luminosità, soprattutto con lampade LED. Puoi trovare maggiori informazioni sull'argomento nel nostro blog Cos'è Lumen?, una pratica tabella di conversione si trova sotto Lumen to Watt.

 

Quale temperatura di colore scegliere per un acquario?

Zwei gelbe Fische im Aquarium gucken in die Kamera

In generale, vale quanto segue: il colore della luce 'luce del giorno' è più adatto per illuminare gli acquari. È la luce più simile a quella solare e presenta la migliore combinazione di lunghezze d'onda rosse e blu. Entrambe sono necessarie per una crescita equilibrata delle piante. Inoltre, la luce blu penetra più in profondità nell'acqua e può quindi illuminare anche il fondo dell'acquario. Le piante acquatiche elaborano anche una percentuale maggiore di luce blu per la fotosintesi, poiché una quantità maggiore di questa le raggiunge. La luce rossa viene filtrata spettralmente dall'acqua e quindi non risulta molto utile per l'illuminazione degli acquari.

Il colore della luce o la temperatura del colore viene misurata in Kelvin. Più basso è il valore Kelvin, maggiore è la componente rossa nella luce. Poiché abbiamo bisogno di luce bianca diurna per l'acquario, si consigliano tubi LED con una temperatura di colore da 6.500 K a 8.000 K.

Affinché i colori dell'acquario possano essere riprodotti in modo naturale, l'indice di resa cromatica (IRC), è un fattore decisivo nella scelta dell'illuminazione LED. Idealmente, si consiglia un IRC compreso tra 80 e 89 o ancora meglio 90 e 99. Ciò significa che tutti i colori vengono riprodotti in tutta la loro vivacità e naturalezza.

 

Per quanto tempo deve rimanere accesa la luce dell'acquario?

Una durata dell'illuminazione di 8-10 ore è l'ideale. Ciò garantisce il rispetto del ciclo giorno-notte. Le piante necessitano di un periodo di illuminazione minimo di 6 ore per essere in grado, ad esempio, di effettuare una fotosintesi sufficiente. Assicurati che l'illuminazione non superi le 12 ore. Negli acquari d'acqua dolce è anche possibile fare una  piccola pausa fino a 4 ore durante le quali la luce può rimanere spenta. Si consiglia di evitare questa pausa con gli acquari marini.

Un consiglio

 

Per i pesci e le piante gradiscono l'alba ed il tramonto. Per riprodurli in modo artificiale, assicurati di accendere e spegnere le lampade LED o i tubi fluorescenti dell'acquario o programma un timer.

 

Perché l'acqua nel mio acquario è torbida?

Un'acqua torbida o verdognola è causata dalla maggiore presenza di alghe e batteri. Non necessariamente è dannosa per piante e pesci. L'acqua torbida nell'acquario può anche essere causata da un'illuminazione inadeguata. Per ovviare a questo problema è possibile utilizzare lampade UV in aggiunta alla normale illuminazione a LED per l'acquario. Svolgeranno un effetto disinfettante che conterrà l'infestazione da alghe.

 

Sc

Consigliamo: illuminazione LED per il tuo acquario

 


Noxion Avant LED T8 Tube EM

Noxion Avant LED T8 Tube EM


  • 3 temperature di colore disponibili 
  • Fino a 17 anni di durata
  • 60, 120, 150 cm di lunghezza
  • Flusso luminoso affidabile 2.000 lm


Philips LEDtube T5 HF HO

Philips LEDtube T5 HF HO


  • 3 temperature di colore
  • Fino a 16 anni di durata
  • 115 - 145 cm di lunghezza
  • Flusso luminoso intenso


Philips TUV TL-D Desinfektion

Philips TUV TL-D Disinfezione


  • Lampada UV per la disinfezione
  • Fino a 3 anni di durata
  • Disponibile 45-120 cm di lunghezza
  • Lampada a fluorescenza