• Spedizioni gratuite da 100 € IVA escl.122 € IVA incl.
  • Pagamento in 14 giorni
  • Garanzia totale fino a 5 anni

Quale illuminazione scegliere per condomini?

Spesso nei condomini accade che l’illuminazione non riceva mai sufficiente importanza. Alcuni spazi vengono illuminati poco, altri invece, troppo, generando un dispendio energetico considerevole. Inoltre, alle volte i frequenti disaccordi tra i condomini nella gestione dell’illuminazione possono rendere ancora più ardua ogni decisione. Probabilmente uno dei modi migliori per scegliere l’illuminazione più adatta al tuo condominio è attraverso un’analisi dei costi e benefici di un eventuale rinnovamento dell’illuminazione condominiale.


apartment complex



Quale illuminazione scegliere per gli interni del condominio?


stairs

I condomini sono costituiti da diversi spazi: il vano scala, gli atri, i pianerottoli, il giardino, i garage e molto altro ancora. Per questo è necessario valutare attentamente la tipologia di apparecchio luminoso da installare e la collocazione. Per le scale e l’atrio si consigliano dei bulkhead LED da installare a parete o a soffitto. Questi apparecchi presentano un elevato grado di protezione (espresso in IP) dall’umidità e soprattutto dalla polvere. In queste aree infatti, può accadere che si creino con il tempo cumuli di polvere che possono incidere sulla qualità dell’illuminazione. Per un’installazione ad incasso, invece, si consigliano dei faretti LED. Questi prodotti luminosi contribuiranno a creare un’atmosfera calda ed avvolgente regalando all’ingresso di casa un tocco di modernità. Inoltre, offrono un’illuminazione omogenea ed affidabile con un consumo energetico basso. In modo particolare, è importante assicurarsi che la quantità di luce emessa dalle sorgenti luminose sia sufficiente. Ad esempio, nell’atrio e nell’androne sono necessari almeno 50 lux, mentre in caso di presenza di attività lavorative sono
necessari 500 lux. Per un’illuminazione generale bisogna garantire un
livello di sicurezza ed accessibilità appropriato.


Che cos'è il lux?

Il lux è l'unità di misura del flusso luminoso in un'unità di superficie. Equivale ad un lumen per metro quadrato.




Quale illuminazione scegliere per l’ascensore?


lift

Per un’adeguata illuminazione all’interno della cabina dell’ascensore si può optare tra: pannelli, faretti e tubi LED. Tutte queste soluzioni devono offrire un’illuminazione ideale sia per l’attività di trasporto dei condomini ma anche per le operazioni di manutenzione. A tale fine si consiglia una luce da 100 lux. Inoltre, bisogna considerare che la luce dovrà rimanere accesa durante tutto il tempo in cui l’ascensore rimarrà in funzione. Quindi, è essenziale scegliere sempre illuminazione a LED in quanto presenta un ciclo di vita più lungo che ridurrà in modo drastico i costi di manutenzione della luce. Inoltre, la tecnologia LED è disponibile in varie temperature di colore.. La luce ideale per i selfie in ascensore!



Che cos'è l'IP?

Il codice IP è uno standard internazionale che misura la protezione dall'ingresso di piccole particelle di polvere, di umidità o liquidi.



Perchè conviene scegliere l’illuminazione a sensori?


Esistono diverse tipologie di sensori: di presenza, movimento, crepuscolari e molto altro ancora. Indipendentemente dalla tipologia, scegliere apparecchi luminosi con sensori integrati garantisce sempre grandi vantaggi. Ad esempio, una lampada per esterni con rilevatore di movimento consente di rilevare movimenti in un'area, mentre i i rilevatori di presenza ad alta frequenza hanno una copertura a 360° ancora più ampia. Quindi, non sarà più necessario cercare concordare per quanto tempo le luci rimarranno accese ed impostare il temporizzatore perché con queste tipologie di sensori la luce si attiverà solamente quando è realmente necessaria.


Perchè conviene scegliere apparecchi luminosi con un luce di emergenza?


emergency light

Spesso può accadere che la corrente venga a mancare. In questi casi, per evitare situazioni critiche un’ illuminazione con modulo di emergenza integrato garantisce la sicurezza all’interno del condominio. Ad esempio, è possibile fruire di una luce di emergenza per varie ore in assenza della corrente elettrica mentre si salgono le scale. In qualsiasi situazione ci si trovi, una luce di emergenza può portare solo benefici. Nel caso in cui nell’immobile si svolgano attività lavorative, invece, come dichiarato nella normativa europea EN 12464-1 che stabilisce criteri dell’illuminazione nei luoghi di lavoro la luce d’emergenza è obbligatoria.



Perchè conviene scegliere un'illuminazione LED per il condominio?


L'illuminazione LED consigliata non solo per la qualità e la varietà dei colori della luce disponibili al giorno d’oggi, ma anche per il suo notevole risparmio energetico rispetto a qualsiasi altra sorgente luminosa. Il LED, infatti, garantisce un risparmio fino al 90% sui consumi energetici, e quindi consente una riduzione significativa dei costi dell’illuminazione dei condomini. Inoltre, i LED non producono calore. Rispetto alle lampade ad incandescenza, alogene o a neon, le lampade LED non disperdono la gran parte dell’energia sotto forma di calore. Questo rappresenta un doppio vantaggio perché da un lato si ottimizzano i consumi e dall’altro lato non si rischia di danneggiare la plafoniera.


Symbol Eco

Ecologica

L'illuminazione a LED può essere riciclata e non contiene sostanze dannose per il nostro organismo e per l'ambiente!





Noxion bulkhead

Bulkhead LED Noxion Pro Sensor


  • Risparmio energetico alto i sensori di movimento e crepuscolare integrati
  • 1 ora di luce d'emergenza

  • Elevata protezione da polveri e umidità IP66
  • 5 anni di garanzia






Faretto LED Noxion

Faretto LED Noxion Leda


  • Ciclo di vita lungo: 50.000 ore

  • Temperatura di colore accogliente 3000 K
  • Protezione da polveri e umidità IP44

  • 5 anni di garanzia






Philips LEDtube

Tubo LED Philips High Output


  • 50% di risparmio energetico

  • Accensione immediata

  • Starter incluso

  • 5 anni di garanzia