• Spedizioni gratuite da 100 € IVA escl.122 € IVA incl.
  • Pagamento in 14 giorni
  • Garanzia totale fino a 5 anni

Perchè scegliere una distribuzione luminosa asimmetrica?

Quando si acquista un nuovo proiettore ci si può imbattere sulla tipologia di fascio luminoso emesso dalla sorgente luminosa: simmetrico o asimmetrico. Questa caratteristica tecnica gioca un ruolo chiave nella creazione dell’effetto luminoso ottimale in spazi come stadi, teatri, centri sportivi e strade. In questo blog potrai conoscere i vantaggi di una distribuzione luminosa asimmetrica, al fine di massimizzare l’emissione luminosa e sfruttare tutte le potenzialità della luce.





Che differenza c’è tra distribuzione luminosa simmetrica e asimmetrica?


Gli apparecchi luminosi con distribuzione luminosa simmetrica dirigono il flusso di luce verso tutte le direzioni in modo omogeneo. Questa tipologia di emissione luminosa è consigliata per un’illuminazione generale in spazi ampi e d’accento per compiti visivi. Una distribuzione luminosa asimmetrica, invece, è ideale per concentrare il flusso luminoso su un’area specifica. Quindi, può essere una soluzione efficiente per gli uffici, in quanto non produce riverbero diretto che nel lungo termine può causare affaticamento agli occhi.


Dove utilizzare gli apparecchi luminosi con distribuzione luminosa asimmetrica?


Queste sorgenti luminose possono essere utilizzate in diverse aree di applicazione interne ed esterne, come palestre, teatri ma anche stadi, parcheggi e strade. Mentre gli apparecchi luminosi con distribuzione luminosa simmetrica possono produrre abbagliamento diretto ed indiretto, le soluzione asimmetriche sono progettate per ridurre riverberi indiretti e ombre nette. Inoltre, un fascio di luce asimmetrico in ambienti lavorativi favorisce il passaggio da spazi bui a quelli luminosi, consentendo agli occhi di lavorare sempre sotto una luce confortevole. Quindi, quando dei proiettori con una distribuzione luminosa asimmetrica vengono installati in stadi, ad esempio, i fasci di luce emessi non arrecheranno fastidio ai giocatori né per il pubblico.


Symbol Eco


Gli apparecchi luminosi con distribuzione luminosa asimmetrica consentono di ridurre l’inquinamento luminoso verso il cielo fino al 50%!



Quali sono i vantaggi di una distribuzione luminosa asimmetrica?


Gli apparecchi luminosi con una distribuzione luminosa asimmetrica possiedono un’ottica avanzata integrata che consente di dirigere il flusso luminoso su un punto desiderato. Vengono comunemente chiamati apparecchi “riflettori” o “parabolici” in quanto presentano una superficie a specchio che consente di riflettere e concentrare il flusso luminoso. In questo modo è possibile ottenere la stessa visibilità degli apparecchi tradizionali con costi energetici considerevolmente inferiori, in quanto il flusso luminoso non viene sprecato laddove non è necessario. Quindi, grazie a questa tecnologia, è possibile approfittare di un’illuminazione confortevole e funzionale con un numero inferiore di sorgenti luminosi ed un risparmio energetico notevole!





Proiettori LED Ledvance 20W


  • Sensori crepuscolare e di movimento integrati
  • Distribuzione luminosa simmetrica


Proiettori LED Noxion 40W



  • Ottimo flusso luminoso 4000 lm
  • Distribuzione luminosa asimmetrica



Proiettori LED ProBeam Noxion


  • Flusso luminoso intenso 16.000-26.000 lm
  • Distribuzione luminosa asimmetrica


Proiettori LED CoreLine Philips


  • Flusso luminoso affidabile 4200 lm
  • Distribuzione luminosa asimmetrica