• Spedizioni gratuite da 100 € IVA escl.122 € IVA incl.
  • Pagamento in 14 giorni
  • Garanzia totale fino a 5 anni

Che cos'è un dimmer?



L’illuminazione fa parte del tuo arredamento. Sceglila con cura.


Che cos’è un dimmer?

dimmer

Il dimmer è un apparecchio elettronico che consente di regolare l’intensità luminosa di una lampada. Nello specifico, il termine deriva dall’inglese to dim che significa "attenuare la luce". In italiano viene anche chiamato varialuce o anche regolatore di luminosità. Può assumere la forma di una manopola installata a parete, un comando manuale che funziona in modalità wireless oppure un interruttore da parete ordinario (on / off). Ora alcune lampadine possono essere dimmerate comodamente dal cellulare attraverso un'app specifica.



Come funziona il dimmer?

Il dimmer regola la potenza trasferita ad un carico e gestisce la tensione applicata. È opportuno prestare attenzione al fascio di variabilità in quanto ogni dimmer regge un determinato carico. A seconda della tecnologia d’illuminazione viene attribuito un carico elettrico diverso. Per questo motivo, nel caso di utilizzo di una soluzione a LED si consiglia di acquistare un dimmer specifico per questa tipologia di sorgente luminosa.


A che cosa serve il dimmer?


family

L'atmosfera perfetta per ogni occasione


Con un dimmer è possibile godersi l’atmosfera più adatta all’attività svolta. Quando ci si vorrà rilassare su una comoda poltrona, guardare la tv in salotto o gustarsi una cenetta romantica in cucina, diminuendo il flusso luminoso si potrà godere di una luce più soffusa ed una temperatura di colore più calda e accogliente. Al contrario, quando si desidererà un’impostazione luminosa più chiara e brillante, ideale per un’attività lavorativa, si avrà bisogno di un flusso luminoso più intenso, capace di garantire la massima visibilità possibile.

light control

Ottimizzazione dei consumi



Un varialuce non solo consente di modulare la luce in base all’occasione ma anche all’orario della giornata. La luce naturale alle volte può risultare insufficiente, per questo motivo quella artificiale può esserci di grande aiuto. Al contrario, spesso può anche accadere che non si necessiti il 100% della luminosità, ma solo una quantità inferiore. Inoltre, grazie alla flessibilità del dimmer si potrà ottimizzare i consumi energetici, portando ad una riduzione drastica dei costi energetici nella bolletta dell’elettricità.

light control

Durata del prodotto prolungata



Quando una sorgente luminosa viene dimmerata non viene sfruttata al massimo delle prestazioni luminose. Questo consente di allungare la durata media del prodotto. Inoltre, contribuirà a ridurre i costi di manutenzione in quanto non sarà necessario sostituire la lampadina con frequenza. Dal punto di vista della nostra salute, invece, una luce dimmerabile permette di non affaticare la vista. Quindi, la sera si consiglia di aumentare l'intensità della luce in modo tale da garantire un'illuminazione adeguata all'attività svolta.





I dimmer più acquistati




Dimmer per lampadine LED



  • Carico supportato 3-100 W
  • Manopola touch


Dimmer per lampadine alogene/incandescenza


  • Carico supportato 60-600 W
  • Manopola rotatante


Dimmer per le lampadine LED



  • Carico supportato 2-100 W
  • Manopola rotante





Quale dimmer è compatibile con la mia lampada?

Non tutti i dimmer sono compatibili con le lampade che si possiedono a casa. E non tutti i dimmer sono di una buona qualità. Un segnale di incompatibilità può essere un fastidioso ronzio o un calo improvviso di tensione che può non solo ridurre la qualità dell’illuminazione ma anche accorciare la durata del prodotto. Per questo si consiglia di consultare se il produttore della lampada rientra nella lista di quelli compatibili con il dimmer. Nel nostro assortimento potrai trovare solo lampadine di qualità certificata dei marchi più prestigiosi come Osram, Philips e Sylvania.


È possibile regolare l'intensità luminosa di una lampadina senza dimmer?

Oggi le tecnologie più avanzate consentono di scegliere l’impostazione luminosa favorita anche senza l’utilizzo di un dimmer. Con Philips SceneSwitch ad esempio, è sufficiente l’interruttore da parete esistente. Questa lampadina ultra efficiente è dotata di un micro-chip integrato che memorizza l’ultima impostazione luminosa. Scopri di più su questa lampadina qui. In alternativa, determinate sorgenti luminose come ad esempio Philips Hue, consente di regolare la luce a distanza attraverso un’app specifica.





Ti potrebbe anche interessare...