• Spedizioni gratuite da 100 € IVA escl.122 € IVA incl.
  • Pagamento in 14 giorni
  • Garanzia totale fino a 5 anni

Illuminazione a LED per musei

Lighting museum


Negli ultimi anni l’illuminazione a LED ha fatto grandi progressi in termini di qualità della luce e resa cromatica, trovando applicazione anche nei musei. In particolare, per una corretta conservazione e al contempo presentazione delle opere d’arte è necessario optare per un’illuminazione adeguata, oltre ad un controllo preciso di umidità e temperatura.




Generalmente le esigenze d’illuminazione dei musei sono:


  • Illuminazione generale: per illuminare in modo adeguato le sale espositive
  • Illuminazione d’accento: per concentrare la luce su punti concreti e mettere in risalto le opere d’arte







Quale illuminazione a LED scegliere nei musei?





Light vitrines

Illuminazione per vetrine


Alcune opere d’arte possono essere esposte solo all’interno di vetrine protettive che possono avere un’illuminazione integrata, oppure senza illuminazione propria. In quest’ultimo caso si consiglia un’illuminazione da soffitto, in modo tale da evitare fastidiosi riflessi. Inoltre, per una maggiore efficienza è consigliabile l’uso di vetrine realizzate in vetro antiriflesso, oltre ad installazioni con luminosità regolabile.


light objects

Illuminazione per sculture ed oggetti artistici

Spesso, queste opere d’arte presentano un fascino particolare quando vengono illuminate al buio. Grazie all’illuminazione di faretti, luci a binario e proiettori è possibile illuminare l’oggetto artistico interamente o parzialmente per esaltarne la forma e la struttura lasciando alcune aree in ombra. A differenza dei faretti con luce mirata, i proiettori hanno un raggio di luce più ampio che li rende ideali per illuminare interamente oggetti artistici. Per questo motivo, la distanza tra il proiettore e l’opera d’arte deve essere maggiore per mettere in evidenza i dettagli.




Light paintings

Illuminazione per quadri


Uno dei maggiori nemici dei quadri è la luce naturale. Tuttavia, per poter ammirare un quadro è necessario ricreare la luce naturale utilizzando un’illuminazione artificiale. Se in passato venivano usate lampade alogene o ad incandescenza per il loro basso impatto in termini di radiazioni UV sulle opere d’arte, oggi abbiamo a disposizione illuminazioni che non danneggiano le opere in alcun modo. L'illuminazione a LED, infatti, non emette calore né radiazioni UV, e costituisce un’ottima soluzione ecologica con un’alta resa cromatica.






Quali sono le migliori soluzioni d’illuminazione per i musei?